Salame d’oca ecumenico

Prodotto Agroalimentare Tipico (PAT)

Salame d’oca crudo definito “salame della pace” poiché privo di carne di maiale. Viene chiamato ‘ecumenico’ in omaggio alle tradizioni alimentari ebraica e musulmana: è il salame per tutte le religioni. È confezionato in forma somigliante a una pera rovesciata. L’impasto è formato da carne e grasso d’oca tagliato a mano in pezzi piuttosto grossi, insaccato nella pelle del collo d’oca e cucito a mano. Il sapore è dolce e delicato e il profumo presenta sentori di viola. Viene messo a stagionare per 60 giorni. Ottimo con mostarda e salse agrodolci, abbinato con vino bianco morbido e aromatico. La produzione iniziò tra le comunità ebraiche che risiedevano a Mortara ai tempi degli Sforza.