Fegato d’oca grasso

Prodotto Agroalimentare Tipico (PAT)

Di consistenza morbida e compatta, ha color avorio rosato. Il sapore è fragrante, dolce, delicato. Dopo la macellazione delle oche, il fegato è aperto, privato delle vene e della cistifellea, marinato in vino ed erbe aromatiche, messo in una terrina tappezzata di grasso e carne di maiale affettata. Poi in forno a bagnomaria a temperatura media per 15 minuti. Raffreddato, è ricoperto con grasso d’oca o di suino e sigillato in terrina. Si consuma entro un mese dalla cottura a fettine sottili con pane abbrustolito o su insalata mista con aceto balsamico e miele d’acacia.